1 APRILE: POGGIATA LA PRIMA PIETRA PER LA VARIANTE

Non è uno scherzo. Stavolta si fa davvero sul serio.
“Una giornata storica”, l’ha definita il sindaco Casini, che insieme all’Assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, al Sindaco metropolitano Dario Nardella, al Sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani, all’assessore ai lavori pubblici di Impruneta Dana Bartolini e ai delegati della Metrocittà a infrastrutture e viabilità Andrea Ceccarelli e Massimiliano Pescini, ha posato la prima pietra della nuova strada che da Ponte a Niccheri salirà sulla collina di Belmonte per superare Grassina e ridiscendere verso Ghiacciaia.
Investimenti di tale portata si sà, richiedono sicuramente molto tempo e molta pazienza da parte dei cittadini come affermato dal sindaco stesso, ma mai come adesso il comune di Bagno a Ripoli e la Provincia di Firenze sono vicini a “portare a termine” un’opera richiesta da quasi sessant’anni.

Francesco Casini
Francesco Casini17671273_10208950296851062_1500543862_n